Gatti super divertenti ne combinano di tutti i colori! [VIDEO]

Il gatto è un animale molto agile e, come confermato da questo video, non manca di caratterizzarsi per comportamenti davvero divertenti!

La crisi mondiale ha colpito la maggior parte dei settori economici, ma ci sono alcuni settori, come quello dell'enologia, che non hanno risentito della crisi finanziaria e hanno continuato a produrre notevoli profitti. Secondo dei dati statistici provenienti direttamente dalla Coldiretti, gli occupati nel settore enologico sono cresciuti piu' del 50% negli ultimi dieci anni. La professione dell'enologo e' molto interessante, e sempre piu' giovani decidono di intraprendere un corso di studi per imparare tutte le nozioni teoriche e pratiche necessarie. Ma qual'e' il percorso di studi piu' indicato per diventare un enologo? Fortunatamente l'Italia, una delle capitali mondiali del vino, non ha problemi nell'educazione di questo settore, e per cominciare e' sufficiente iscriversi ad una facolta' universitaria di Agraria, con indirizzo "Viticoltura ed Enologia". La laurea breve da 3 anni comunque non basta per diventare un buon enologo, bisogna anche frequentare dei corsi di specializzazione, master e di aggiornamento. Oggigiorno c'e' molta concorrenza sul mercato, e per crearsi una buona posizione e' necessario studiare molto e avere anche quanti piu' contatti possibili con le Aziende Agricole. Un enologo solitamente e' un libero professionista dotato di partita IVA che offre la propria consulenza alle Aziende Agricole. L'enologo ha il compito di controllare il totale rispetto delle norme igieniche dello stabilimento, il corretto funzionamento delle macchine, la struttura dell'edificio (umidita' nell'aria, presenza di ossigeno, eccetera...), oltre a gestire personalmente le fasi del processo di trasformazione, produzione e invecchiamento del vino. La professione di enologo e' ufficialmente riconosciuta in Italia, Francia, Spagna e Svizzera, e a breve lo sara' anche in Germania, Cina, Brasile e Cile.

In questo filmato abbiamo il piacere di vedere alcuni gatti alle prese con comportamenti davvero divertenti, e in grado di confermare tutte le caratteristiche di agilità che abbiamo ben saputo apprezzare nelle nostre quotidiane relazioni con gli amici felini.

È d’altronde ben noto che il gatto abbia una struttura corporea molto flessibile e potente, con muscoli dorsali estremamente flessibili, cosce posteriori molto potenti e uno scheletro in grado di supportare qualsiasi (o quasi!) movimento. Tutte queste caratteristiche premettono al gatto di fruire di una grandissima agilità quando salta, e può addirittura capitare – l’esperienza di ciascuno di noi lo potrebbe confermare – di vedere il gatto pressochè indenne quando cade da grandi altezze.

Per quanto attiene la corsa, il gatto può raggiungere una velocità di 40 km/h, e può percorrere i 100 metri in meno di 10 secondi. Ad ogni modo, come tutti i felini la durata della sua corsa è abbastanza limitata e, pertanto, si stanca velocemente: poco male, visto e considerato che la sua natura predatoria gli permetteva di raggiungere la preda in breve distanza.

In maniera più specifica, il gatto è dotato di un forte bicipite del femore che piega e flette le zampe, e di un gastrocnemio che estende la zampa posteriore. I buoni addominali, posti in posizione obliqua, consentono al gatto di tenere uniti gli organi interni, mentre l’ampio trapezio può sollevare la spalla con agilità. Per quanto attiene la parte più prossima alla testa, il muscolo della mascella può esercitare una forte pressione, mentre il muscolo tricipite e gli estensori digitali riescono a garantire una ottima distensione di tutto l’arto.

I glutei muovono le anche, mentre il sartorio solleva rapidamente il ginocchio: una vera e propria macchina da “preda”, che ha permesso a questo animale di superare i millenni in ottime condizioni!

Altri video da non perdere

Filmato con gatti pazzi e divertenti! [VIDEO]

gatti pazzi

In questo filmato vogliamo proporvi numerosi gatti davvero pazzi e divertenti! Una compilation dei nostri amici felini alle prese con delle evoluzioni acrobatiche e con comportamenti davvero straordinari!

Vedi il video

Gatti che parlano! [VIDEO]

gatti discutono

I gatti comunicano tra di loro… come i protagonisti di questo video: andiamo a scoprire il significato di posizioni corporali e miagolii!  Questo divertente video ci mostra un improvvisato dialogo tra due gatti… i sottotitoli sono davvero molto simpatici, e ci piacerebbe immaginare che sia effettivamente quella l’interpretazione della comunicazione tra i due felini!

Vedi il video