Lavorare come orientatore al lavoro

La crisi mondiale ha colpito la maggior parte dei settori economici, ma ci sono alcuni settori, come quello dell'enologia, che non hanno risentito della crisi finanziaria e hanno continuato a produrre notevoli profitti. Secondo dei dati statistici provenienti direttamente dalla Coldiretti, gli occupati nel settore enologico sono cresciuti piu' del 50% negli ultimi dieci anni. La professione dell'enologo e' molto interessante, e sempre piu' giovani decidono di intraprendere un corso di studi per imparare tutte le nozioni teoriche e pratiche necessarie. Ma qual'e' il percorso di studi piu' indicato per diventare un enologo? Fortunatamente l'Italia, una delle capitali mondiali del vino, non ha problemi nell'educazione di questo settore, e per cominciare e' sufficiente iscriversi ad una facolta' universitaria di Agraria, con indirizzo "Viticoltura ed Enologia". La laurea breve da 3 anni comunque non basta per diventare un buon enologo, bisogna anche frequentare dei corsi di specializzazione, master e di aggiornamento. Oggigiorno c'e' molta concorrenza sul mercato, e per crearsi una buona posizione e' necessario studiare molto e avere anche quanti piu' contatti possibili con le Aziende Agricole. Un enologo solitamente e' un libero professionista dotato di partita IVA che offre la propria consulenza alle Aziende Agricole. L'enologo ha il compito di controllare il totale rispetto delle norme igieniche dello stabilimento, il corretto funzionamento delle macchine, la struttura dell'edificio (umidita' nell'aria, presenza di ossigeno, eccetera...), oltre a gestire personalmente le fasi del processo di trasformazione, produzione e invecchiamento del vino. La professione di enologo e' ufficialmente riconosciuta in Italia, Francia, Spagna e Svizzera, e a breve lo sara' anche in Germania, Cina, Brasile e Cile.

Lavorare come orientatore al lavoro. una professione bella, utile e stimolante che consiste nel saper giudare ed informare le persone in cerca di lavoroLavorare come orientatore al lavoro è una professione stimolante e molto varia che consiste nell’aiutare le persone in cerca di occupazione a fare la scelta giusta. Per i giovani trovare lavoro è diventato sempre più difficile, specie in Italia, dove il tasso di disoccupazione giovanile cresce continuamente. Questa figura professionale si occupa di orientare le persone verso la scelta dell’occupazione migliore, fornendo ogni tipo di informazioni su mansioni, prospettive, opportunità e tendenze occupazionali. E’ un esperto del mercato del lavoro, conosce tutte le prospettive che riguardano i diversi settori, le tendenze dell’occupazione, le opportunità e tutte le iniziative che riguardano la formazione professionale.

Lavorare come orientatore al lavoro significa dunque selezionare e raccogliere tutte le informazioni riguardanti i vari tipi di occupazione; rispondere alle domande di quanti hanno bisogno di ottenere chiarezza rispetto al percorso di formazione da intraprendere. Ma l’orientamento è un processo complesso che parte dall’analisi dei bisogni del soggetto e l’indicazione del percorso che si possa confare maggiormente alle sue esigenze. Si parte dunque da un colloquio o dalla somministrazione di test o interviste. Si prosegue valutando le capacità dei soggetti ed aiutandoli a potenziarle. Potrebbe essere paragonato ad un personal trainer o ad uno psicologo in grado di guidare verso le scelte giuste.

Per lavorare come orientatore al lavoro bisogna dunque possedere conoscenze di diritto, psicologia, economia, comunicazione ed informatica. Occorre avere competenze specifiche che riguardano: capacità di relazionarsi ad altri, abilità di comunicazione. Ma quale la formazione migliore? Oggi la situazione di questa figura professionale è abbastanza particolare: gli operatori hanno infatti i titoli di studio più vari senza una specializzazione. Eppure è molto importante fare orientamento, al fine di guidare le persone verso la scelta migliore. In genere si parte con una laurea in materie umanistiche proseguendo con un master specifico. Ma si sta lavorando per disegnare un percorso specifico.